Biblioteca

19 Maggio 2020

MAGGIO DEI LIBRI 2020

Il MAGGIO DEI LIBRI quest’anno diventa multimediale.

Per l’occasione, la Biblioteca di Preganziol, in sostituzione dei tradizionali incontri organizzati con il Gruppo di Lettura, propone una videorassegna di autori preganziolesi che presentano le loro opere.

 

LA FAMIGLIA DEGLI SCOIATTOLI MAGICI di Cristiana Di Stefano (ed. Piazza)

La storia di una famiglia di scoiattoli speciali, con la coda che batte a tempo di musica, lo sguardo che zampilla sorrisi e il musetto spolverato di allegria.

Cristiana Di Stefano

Laureata in Economia e Commercio presso l’Ateneo di Pavia, da sempre ama e si dedica alla musica, studiando da bambina chitarra e violino. Specializzata in Musicoterapia, ha partecipato a numerose attività clinico-riabilitative, e trova la sua vera possibilità di espressione musicale nelle percussioni, sopratutto nel drum- circle.  Nel 2015 pubblica il suo primo libro “Il principe pirata. Favola di mare amore volo vita.(ed. Piazza).

Vive a Preganziol dove frequenta assiduamente la biblioteca.

“Mi piace scrivere e mi piace disegnare.
Mi piacciono i colori, la natura e i bambini.
Cosi quando ho cominciato a raccontare favole
alla mia nipotina Lulu’ ho cominciato a disegnare
i personaggi che nascevano.
E’ così che nascono le mie Favole.
Ecco, io sono “zia Cri” alla scrivania che sorrido
scrivendo e disegnando.
Spesso mi troverai in Biblioteca a disegnare, qui a Preganziol.”

Per acquistare il libro: info@piazzaeditore.it

Guarda la presentazione del libro in facebook


 

 

QUELLO CHE ERAVAMO di Gioia Martignago (ed. Leucotea)

Una memoria familiare, il racconto della nonna dell’autrice attraverso gli anni difficili della guerra e del dopoguerra, per rammentare ai vecchi e spiegare ai giovani che “noi siamo quello che eravamo, basta solo ricordarlo”.

Gioia Martignago

E’ nata il 3 ottobre 1988, laureata in Servizio Sociale all’Università Cà Foscari di Venezia, lavora come assistente sociale a Treviso.

Appassionata di pasticceria, collezionista di orchidee, lettrice a tempo perso. Da sempre ha la passione per creare e inventare lasciando libera la fantasia.
“Quello che eravamo” è il suo primo romanzo.

 

Per acquistare il libro: http://www.edizionileucotea.it/it/home.php?s=0,1,2&pg=2&dfa=do25&diditem=3528

Guarda la presentazione e ascolta alcuni brani a cura del Gruppo Lettura di Preganziol

o collegandoti alla pagina facebook

 

MAGGIO DEI LIBRI 2020

Biblioteca

15 Maggio 2020

Maggio dei libri 2020

Il MAGGIO DEI LIBRI quest’anno diventa multimediale.

Per l’occasione, la Biblioteca di Preganziol, in sostituzione dei tradizionali incontri organizzati con il Gruppo di Lettura, propone una videorassegna di autori preganziolesi che presentano le loro opere.

 

LA FAMIGLIA DEGLI SCOIATTOLI MAGICI di Cristiana Di Stefano (ed. Piazza)

La storia di una famiglia di scoiattoli speciali, con la coda che batte a tempo di musica, lo sguardo che zampilla sorrisi e il musetto spolverato di allegria.

Cristiana Di Stefano

Laureata in Economia e Commercio presso l’Ateneo di Pavia, da sempre ama e si dedica alla musica, studiando da bambina chitarra e violino. Specializzata in Musicoterapia, ha partecipato a numerose attività clinico-riabilitative, e trova la sua vera possibilità di espressione musicale nelle percussioni, sopratutto nel drum- circle.  Nel 2015 pubblica il suo primo libro “Il principe pirata. Favola di mare amore volo vita.(ed. Piazza).

Vive a Preganziol dove frequenta assiduamente la biblioteca.

“Mi piace scrivere e mi piace disegnare.
Mi piacciono i colori, la natura e i bambini.
Cosi quando ho cominciato a raccontare favole
alla mia nipotina Lulu’ ho cominciato a disegnare
i personaggi che nascevano.
E’ così che nascono le mie Favole.
Ecco, io sono “zia Cri” alla scrivania che sorrido
scrivendo e disegnando.
Spesso mi troverai in Biblioteca a disegnare, qui a Preganziol.”

Per acquistare il libro: info@piazzaeditore.it

Guarda la presentazione del libro in facebook


 

 

QUELLO CHE ERAVAMO di Gioia Martignago (ed. Leucotea)

Una memoria familiare, il racconto della nonna dell’autrice attraverso gli anni difficili della guerra e del dopoguerra, per rammentare ai vecchi e spiegare ai giovani che “noi siamo quello che eravamo, basta solo ricordarlo”.

Gioia Martignago

E’ nata il 3 ottobre 1988, laureata in Servizio Sociale all’Università Cà Foscari di Venezia, lavora come assistente sociale a Treviso.

Appassionata di pasticceria, collezionista di orchidee, lettrice a tempo perso. Da sempre ha la passione per creare e inventare lasciando libera la fantasia.
“Quello che eravamo” è il suo primo romanzo.

 

Per acquistare il libro: http://www.edizionileucotea.it/it/home.php?s=0,1,2&pg=2&dfa=do25&diditem=3528

Guarda la presentazione e ascolta alcuni brani a cura del Gruppo Lettura di Preganziol
o collegandoti alla pagina facebook

 

Maggio dei libri 2020

Ultimi articoli

Biblioteca 17 Settembre 2020

UNA NUOVA BIBLIOTECA A RIO SELVA DI PREGANZIOL!

In occasione della Maratona di lettura del Veneto Legge 2020  la Bio Fattoria didattica e sociale Rio Selva, in collaborazione con la Biblioteca comunale di Preganziol,  inaugura la Biblioteca Diffusa. La biblioteca speciale comprende una interessante raccolta di volumi su economia sostenibile, agricoltura biologica e tanto altro connesso ai temi cari a questa realtà come Ambiente, Nutrizione, Educazione, Comunicazione […]

News 17 Settembre 2020

POSA DELLA PRIMA PIETRA PER LA COSTRUZIONE DI BORGO GATTO!

Si avvisa la cittadinanza che sabato 26 settembre 2020 alle ore 10.30 in via Schiavonia, in prossimità del civico 86, si terrà l’iniziativa della “Posa della Prima Pietra” per la costruzione della casa alloggio e centro diurno per persone anziane denominata “Borgo Gatto”, un traguardo ed allo stesso tempo un punto di partenza importante di […]

News 16 Settembre 2020

Referendum costituzionale e elezioni regionali del 20 – 21 settembre 2020

Si invitano gli elettori a verificare per tempo il possesso della tessera elettorale e che gli spazi destinati all’apposizione del bollo della sezione non siano esauriti. Al fine di scongiurare eventuali rischi di sovraffollamento, disguidi e ritardi nelle operazioni dei seggi gli elettori sono invitati a recarsi a votare fin dalla prima mattina di domenica […]

torna all'inizio del contenuto