Elezioni

14 Aprile 2022

Referendum Abrogativi del 12 giugno 2022

Nella Gazzetta Ufficiale n. 82 del 7 aprile sono pubblicati i decreti del Presidente della Repubblica del 6 aprile 2022 con i quali sono stati indetti, per domenica 12 giugno 2022, cinque referendum popolari abrogativi ex art. 75 della Costituzione, aventi  le seguenti denominazioni:

1. Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi;

2. Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell’ultimo inciso dell’art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale;

3. Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio delle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;

4. Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte;

5. Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura.

ISCRITTI AIRE E OPZIONE DI VOTO IN ITALIA
Per i cinque referendum indetti, gli elettori italiani residenti all’estero votano per corrispondenza, ai sensi della Legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104. ). A tal fine, si raccomanda, quindi, di controllare e regolarizzare la propria situazione anagrafica e di indirizzo presso il proprio Consolato.
La predetta normativa fa comunque salva la possibilità per gli elettori residenti all’estero ed iscritti AIRE di votare in Italia presso il proprio comune di iscrizione elettorale, previa apposita e tempestiva opzione, da esercitare in occasione di ogni consultazione e valida limitatamente ad essa.
In particolare, il diritto di optare per il voto in Italia deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all’indizione dei referendum (intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione) e cioè entro il prossimo 17 aprile 2022, utilizzando il modello allegato a questa pagina, predisposto dal Ministero degli Affari Esteri e della
Cooperazione Internazionale che può, comunque, essere reperito dagli iscritti AIRE presso i Consolati, oppure in via informatica sul sito del proprio Ufficio consolare e sul sito www.esteri.it.

Il modulo deve essere compilato e spedito all’Ufficio Consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore che desidera optare per il voto in Italia entro e non oltre il prossimo 17 APRILE 2022. Nel caso di invio postale, sarà cura degli elettori optanti verificare che la comunicazione di opzione spedita per posta sia stata ricevuta in tempo utile dal proprio Ufficio consolare.

Referendum Abrogativi del 12 giugno 2022

Ultimi articoli

Cultura 19 Aprile 2024

Concorso fotografico Inaugurazione Mostra Sabato 27 Aprile 2024

3^ Concorso fotografico Giancarlo Orsatti “Luci e ombre attorno a noi”  Inaugurazione Mostra Fotografica sabato 27 aprile ore 10.30 presso lo Spazio dell’Arte- Biblioteca. “E’ lo splendore a nascere dalla più profonda oscurità. Per scoprire, cogliere, vedere la realtà come si manifesta e cosa cela” Tutta la cittadinanza è invitata. Ingresso libero

Amministrazione 17 Aprile 2024

Annullamento mercato del 25 aprile 2024

Si avvisa la Cittadinanza che giovedì 25 aprile 2024, Festa della Liberazione, il mercato settimanale in viale Roma non si svolgerà. Il mercato riprenderà regolarmente il giorno giovedì 2 maggio 2024.

Amministrazione 16 Aprile 2024

CONVOCAZIONE 3^ COMMISSIONE CONSILIARE – GIOVEDI’ 18-04-2024 ALLE ORE 18.45

La 3^ Commissione Consiliare “ Lavori Pubblici, Patrimonio, Mobilità, Politiche ambientali, Sicurezza e Protezione Civile” È CONVOCATA per il giorno giovedì 18 aprile p.v. alle ore 18.45 in presenza con il seguente ordine del giorno: • Concessione trentennale per la realizzazione e gestione dell’impianto natatorio comunale. Riequilibrio del Piano Economico Finanziario (PEF) con prolungamento durata […]

torna all'inizio del contenuto