IMU 2021

IMU 2021

Le aliquote IMU dell’anno 2021 non sono variate rispetto a quelle dell’anno 2020.

NOVITA’ IMU 2021

La Legge di Bilancio 2021 (L. 30 dicembre 2020 n. 178) ha introdotto le seguenti novità per l’anno 2021:

  1. riduzione del 50% dell’IMU per i pensionati esteri (anche non cittadini italiani), titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l’Italia. La riduzione si applica sull’unica unità immobiliare – purché non locata o data in comodato d’uso – posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato (art. 1, comma 48);
  2. esenzione della prima rata IMU 2021 per le seguenti categorie di immobili per EMERGENZA COVID-19 (art. 1, comma 599):
  • a) …omissis …;
  • b) immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze, immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed and breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi soggetti passivi, siano anche gestori delle attività ivi esercitate;
  • c) immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di eventi fieristici o manifestazioni;
  • d) immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night club e simili, a condizione che i relativi soggetti passivi siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

Non sono state apportate ulteriori modifiche sostanziali all’Imposta Municipale Propria – I.M.U. per l’anno d’imposta 2021 rispetto all’anno 2020.

Inoltre, il Comune, nell’esercitare il potere discrezionale riconosciutogli dalla legge, con delibera di CC n. 73 del 30.12.2020 ha confermato anche per l’anno 2021 le seguenti agevolazioni, già previste per l’anno 2020:

  1. equiparazione all’abitazione principale dell’abitazione posseduta da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata. Di conseguenza, questa abitazione non è soggetta al pagamento dell’Imu, a meno che non sia di categoria catastale A/1, A/8 o A/9;
  2. azzeramento dell’aliquota IMU per l’abitazione e relative pertinenze posseduta in Italia, a titolo di proprietà o usufrutto, da cittadini italiani residenti all’estero, iscritti all’Aire e pensionati nel paese di residenza, a condizione che l’immobile NON sia locato e NON sia dato in comodato. Restano escluse le abitazioni di categoria catastale A/1, A/8 o A/9. Questa agevolazione, prevista dal Comune, si aggiunge a quella prevista dalla legge per l’anno 2021 a favore dei pensionati residenti all’estero, sopra descritta;
  3. agevolazione a favore delle unità immobiliari concesse in comodato gratuito dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado (genitori – figli) che le utilizzano come abitazione principale, modulando l’aliquota sulla base del valore dell’Isee 2021 del nucleo familiare a cui appartiene il comodatario, (vd Informativa Imu per dettagli), fermo restando che restano escluse dall’applicazione di queste aliquote agevolate le abitazioni di lusso (categoria A/1, A/8 e A/9). Tali aliquote agevolate, stabilite dal Comune, potranno trovare applicazione in alternativa o contestualmente all’abbattimento del 50% della base imponibile previsto dalla legge (art. 1, comma 747, lettera c) della L. n. 160/2019).

VERSAMENTI IMU 2021

Scadenze di pagamento:

– ACCONTO: 16 giugno 2021

SALDO: 16 dicembre 2021. Il versamento della rata a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno è eseguito, a conguaglio, sulla base delle aliquote deliberate dal Comune per l’anno 2021.

VERSAMENTO IN UNICA SOLUZIONE: Entro il 16 giugno 2021

Per informazioni complete sull’Imu è disponibile l’apposita informativa “IMU 2021”

torna all'inizio del contenuto